INDOSSA ANCHE TU IL PREZIOSO ABBRACCIO!

Whatsapp:

340.62.79.432

questo progetto nasce
grazie ad un progetto più grande: Lilibeth

Lilibeth è nostra figlia e ora ha 16 mesi. Il progetto HOYO nasce per festeggiare la sua nascita; ti raccontiamo come è andata.

immagine di Lilibeth che tocca il gioiello HOYO indossato

dall'inconscio a ...

Vi capita mai di scrabocchiare su un foglio linee, cerchi e varie forme senza pensare a ciò che state disegnando? magari mentre, sovrappensiero, state telefondando o pensando ad altro?

beh! è proprio qusto il caso. E' successo così, in una giornata qualsiasi mentre Claudia - architetto e designer - stava scarabocchiando durante una telefonata.

Quando lasci libera la mente è allora che prende il sopravvento l'anima. Claudia era incinta e il suo inconscio ha mosso la sua mano facendole creare una forma: quella, appunto, che rappresentava la sua condizione del momento, una futura mamma con tanto di pancia ormai visibile.

schizzo a mano libera da cui è nato HOYO
prototipo gioiello

...al gioiello

A Riccardo, compagno di Claudia, viene l'idea di fotografare quel disegno - apparentemente senza valore - per farlo realizzare in oro e regalarlo alla nascita della loro bimba.
Si rivolge ad amici che possano aiutarlo in questa impresa e finalmente riesce a far produrre il gioiello da un artigiano orafo; il tutto in totale segretezza per non rovinare la sorpresa, sebbene avesse voluto anticipare qualcosa tale era l'emozione.
Questo è il primo prototipo, quello che è stato regalato a Claudia, realizzato a mano da un artigiano orafo partendo da un filo d'oro a 18kt.

e divenne HOYO!

Riccardo si occupa di comunicazione e marketing e il fatto che l'idea e il gioiello fossero piaciuti a chi lo ha realizzato - esperti del settore - ha scatenato la volontà di farlo diventare un progetto, aumentando il valore della sopresa a Claudia.
Ed è così che decide di registrare il disegno / modello a livello internazionale per proteggere l'idea di Claudia.
Per la vendita però non era sufficiente la protezione: occorreva un marchio!

Da lì a poco è arrivata anche l'idea giusta per il marchio: HOYO
HOYO significa abbraccio in lingua giapponese ed è proprio un abbraccio quello che rappresenta.
L'abbraccio più puro, quello più spontaneo, quello più intimo e primordiale, quello di una donna che cresce in grembo il suo bimbo e lo abbraccia. Lo abbraccia poiché lo avvolge costantemente e lo abbraccia perchè cinge spesso e volentieri il suo pancione che cresce sempre più, in attesa di dare alla luce una nuova creatura.
Ecco perchè HOYO è stato scelto senza dubbi come il nome più adatto al marchio del progetto.

HOYO è l'abbraccio simbolo dell'amore incondizionato

Chi siamo

Spesso acquisti online senza sapere da chi. Noi abbiamo deciso di metterci la faccia.

Claudia

Claudia

Founder & CEO

Riccardo

Riccardo

Founder & CEO

Lilibeth Fiammetta

Lilibeth

Inspiration